search

32100 - PRS - MS PRO Competition

€260.00
No tax
Pulsante MS PRO versione COMPETITION - MS PRO controller COMPETITION version
Quantity
Out-of-Stock


Il pulsante PRS MS-PRO è nato per soddisfare le esigenze di tutti gli slottisti; da chi si è appena avvicinato a questo mondo fino al pilota più esperto e i risultati sul campo uniti alla soddisfazione di chi lo ha provato parlano da soli.

Il pulsante è composto da due parti; la parte con l'elettronica e la parte con la meccanica ed è disponibile in due differenti versioni, quella “basic” e quella “competition”. Le regolazioni sono le stesse per entrambe le versioni e si differenziano perché nella prima è presente un selettore per inserire o disinserire il relè, mentre nella seconda il selettore serve per cambiare il tipo di transistor; il T1 rende il pulsante più morbido, mentre il T2 rende il pulsante più pronto.

I potenziometri presenti nella parte elettronica servono per regolare la sensibilità, il traction control e la frenata.

Sensibilità (potenziometro in alto) serve per regolare la prontezza del pulsante; posizionato su 0 si ha la minima prontezza ed aumentando verso il 10 la prontezza (o velocità minima) aumenta.

Traction Control (potenziometro centrale) serve per aiutare a scodare meno durante la percorrenza di una curva; posizionato su 0 il traction control è al minimo ed aumentando verso il 10 il traction control aumenta riducendo la scodata in curva.

Freno (potenziometro in basso) serve per la regolazione del freno; posizionato su 0 il freno è al minimo, aumentando verso 10 il freno aumenta.

Nella scatola dell'elettronica sono presenti altri due selettori; quello in alto a sinistra serve per variare la sensibilità del pulsante; posizionato su “S+” la sensibilità sarà molto alta, adatta soprattutto se si corre con macchine che richiedono un pulsante molto pronto come ad esempio le 1/24, posizionato su “S-” la sensibilità sarà normale ideale per l'1/32. L'altro selettore serve per avere la regolazione del freno al massimo (“Full”), oppure in base alla regolazione del potenziometro del freno (“Reg”).

Nella base della scatola dell'elettronica sono presenti due spine, una a tre pin ed una a quattro; in quella a tre pin va collegato il filo con la spina per la pista; verranno commercializzati diversi fili con le spine più comunemente utilizzate (Magic, DS, Schuko ecc...) in questa maniera svitando la spina alla base della scatola dell'elettronica in pochi secondi si cambia il connettore alla pista senza più dover creare adattatori. Nella spina a 4 pin invece va collegata la meccanica.

La meccanica è di base DS alla quale sono state apportate diverse modifiche e migliorie; molti si domandano il perché è stata scelta questa meccanica ed i principali motivi sono due: la resistenza a filo permette una fluidità e progressione mai avuta prima; il pulsante non ha più vuoti ed è reattivo sin dall'inizio dando una diversa sensazione di guida e poi questa ci aiuta a tenere il prezzo più contenuto.

Prima di tutto sono stati sostituiti i fili per la connessione all'elettronica utilizzando del filo a sezione maggiore di altissima qualità e molto più morbidi ed anche per quelli interni è stato utilizzato del filo con guaina in silicone per mantenerli morbidi e duraturi nel tempo.

La pastiglia che fa contatto con la resistenza è stata sostituita con una della Parma in modo da avere una scorrevolezza e progressione nettamente migliore.

Dietro al grilletto è stata posizionata una piccola maglia metallica in modo da fare contatto quando si è al massimo ed avere tutta la corrente disponibile.

Sulla base del guscio c'è un selettore che permette di scegliere due diversi tipi di curve, una a 45 Ohm e l'altra a 35 Ohm.

Descritte le caratteristiche tecniche veniamo a qualche piccolo suggerimento sul suo utilizzo. Le regolazioni dei potenziometri sono molto sensibili, se è vero che ci sono 10 valori su ogni potenziometro e che il tutto varia da categoria a categoria e da circuito a circuito dalle prove fatte in pista con diversi piloti il range utilizzato per la sensibilità va da 4 a 7, mentre quello del traction control in media va da 3 a 7.

Come procedere per trovare la regolazione giusta; partiamo con questa configurazione:

- sensibilità sul 5, traction control sul 4, “S-” e la curva impostata a 45 Ohm

Se la macchina in uscita dalle curve è troppo lenta si può aumentare la sensibilità (ad esempio 6), se invece il pulsante è ancora troppo reattivo bisogna diminuire la sensibilità (ad esempio 4) ed una volta trovata la sensibilità giusta si passa alla regolazione del traction control.

Se la macchina in percorrenza di curva tende a sbandare e perdere il posteriore si può aumentare il traction control, (ad esempio da 4 a 5) in questa maniera la potenza viene “tagliata”, la macchina scoda meno, si percorre meno strada ed il tempo sul giro migliora.

Nel caso in cui si voglia abbassare la curva d'accelerazione e rendere tutta la configurazione del pulsante più pronto basta spostare il selettore sotto il guscio del pulsante da 45 a 35 Ohm.

Per prenotare il pulsante (se non disonibile), mandare una mail a: info@prsslot.it
32100